Portale della Città di Acerra

140036315 visite dal 04/04/2007..

Ti trovi qui: Home -> Amministrazione trasparente D.Lgs. 33/2013 -> Performance -> Dati relativi ai premi

Dati relativi ai premi

Stampa la pagina

Ai sensi dell'art. 20, comma 2 del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 e s.m.i., si pubblicano i dati relativi ai premi:

Criteri definiti nei sistemi di misurazione e valutazione della performance per l'assegnazione del trattamento accessorio

Il sistema di valutazione della performance del Comune di Acerra è regolamentato dalla deliberazione del Commissario Prefettizio Dr. Marcello Fulvi, così come modificato dalla Delibera di G.C. n. 19 del 18/02/2016. Tale sistema di valutazione è articolato così come di seguito riportato:

  • La valutazione di ogni Dirigente potrà raggiungere un punteggio complessivo massimo di punti 1000 di cui 400 per il raggiungimento degli obiettivi (area quantitativa) e 600 per le attitudini/comportamenti (area qualitativa)
  • Nella parte quantitativa verranno valutati solo gli obiettivi strategici, ai quali dovrà essere assegnato anche uno specifico peso in base alla complessità e alla strategicità che l'Amministrazione attribuisce al suo raggiungimento. Il punteggio complessivo attribuito al raggiungimento degli obiettivi assegnati (area quantitativa) sarà suddiviso per il numero degli obiettivi assegnati a ogni Dirigente
  • Il Dirigente entro il mese di gennaio dell'anno successivo dovrà relazionare sul raggiungimento degli obiettivi strategici assegnati, compilando la scheda finale di valutazione per ogni singolo obiettivo e allegando tutta la documentazione necessaria per dimostrare l'avvenuto raggiungimento del risultato atteso sul quale l'O.I.V. acquisirà anche il report di controllo di gestione
  • Per la valutazione dell'area qualitativa (punti 600) si attribuirà massimo punti 100 per l'autovalutazione dei Dirigenti, punti 250 alla valutazione del Segretario generale - o Dirigente apicale, nella qualità di coordinatore dei Dirigenti, punti 150 alla valutazione orizzontale dei Dirigenti rispetto agli altri colleghi e punti 100 alla valutazione da parte del personale del settore
  • Il Segretario Generale dovrà compilare sia la scheda di autovalutazione qualitativa che quella di valutazione orizzontale delle prestazioni dei Dirigenti
  • I Dirigenti dovranno compilare la scheda di autovalutazione per sé stessi e la scheda di valutazione orizzontale dei colleghi. Il personale del settore dovrà compilare entrambe le schede per il proprio Dirigente
  • I colloqui finali che l'O.I.V. terrà con i Dirigenti dopo l'acquisizione della documentazione di cui sopra, ai fini della valutazione di ciascun Dirigente saranno facoltativi e si terranno solo nel caso in cui l'O.I.V. lo riterrà necessario per acquisire chiarimenti
  • Sono istituite quattro fasce per il pagamento dell'indennità di risultato ai dirigenti
  • Il punteggio complessivo ottenuto da ciascun dirigente determinerà la collocazione in una delle seguenti fasce di merito:
    1. fascia-punteggio da 901 a 1000 -100%
    2. fascia-punteggio da 801 a 900 -90%
    3. fascia-punteggio da 701 a 800 - 75%
    4. fascia-punteggio da 601 a 700 -60%
  • Il Dirigente che dovesse conseguire un punteggio inferiore a 600 punti non avra' diritto ad alcun compenso.
  • La quota del fondo destinata alla retribuzione di risultato sarà suddivisa per il numero dei dirigenti in modo da ottenere la quota teorica massima assegnabile. L'inclusione del dirigente in una delle fasce di merito determinerà il compenso effettivo da erogare da calcolare in percentuale rispetto alla quota teorica massima (es. quota teorica massima di Euro 10.000.00-inclusione nella seconda fascia 90%=premio di Euro 9.000.00).

Si rappresenta che il sistema di valutazione appena descritto è stato in vigore fino all'esercizio 2019, in quanto nell'esercizio 2020 è entrato in vigore il nuovo sistema di valutazione, approvato con delibera di Giunta n. 47 del 25/03/2019, sul quale l'OIV ha espresso parere favorevole con verbale n. 7 del 20/03/2019. Il nuovo sistema prevede tra i seguenti parametri di valutazione:

  1. Area A: valutazione performance organizzativa: punteggio massimo 250, di cui 50 per i risultati della customer satisfaction e n. 200 per il rispetto degli indicatori comuni suggeriti dalle linee guida del MEF;
  2. Area B: valutazione performance individuale attraverso gli obiettivi individuali: punteggio massimo 400;
  3. Area C: valutazione delle competenze e dei comportamenti organizzativi: punteggio massimo 300;
  4. Area D: Capacità di differenziare il giudizio dei propri dipendenti: punteggio massimo 50;


Dati relativi al grado di differenziazione nell'utilizzo della premialità

Quadro generale risultanze delle valutazioni anno 2022:

Dirigente Dr. Cascone Dr. Gargano Arch. Martone Dr. Annunziata Ing. Ascoli Dr. D'Andrea Felice Dr. Pallara
(art. 110 comma 2 TUEL)
Ing. Soria
Fascia attribuita 1 1 1 3 1 1 3 1

Quadro generale risultanze delle valutazioni anno 2021:

Dirigente Dr. Cascone Dr. Gargano Arch. Martone Dr. Annunziata Ing. Ascoli Dr. D'Andrea Felice Dr. Pallara
(art. 110 comma 2 TUEL)
Ing. Soria
Fascia attribuita 1 1 1 2 1 1 2 1

Quadro generale risultanze delle valutazioni anno 2020:

Dirigente Dr. Cascone Dr. Gargano Arch. Martone Dr. Annunziata Ing. Ascoli Dr. Pallara Ing. Soria
Fascia attribuita 1 1 1 2 1 2 1

Quadro generale risultanze delle valutazioni anno 2019:

Dirigente Dr. Cascone Dr. Gargano Arch. Martone Dr. Annunziata Ing. Ascoli Dr. Pallara Ing. Soria
Fascia attribuita 1 1 1 3 1 3 1

Tale riepilogo evidenzia un risultato eccellente per n. 4 responsabili mentre il risultato di altri responsabili è stato determinato da una diversa valutazione orizzontale tra responsabili e/o da una diversa valutazione da parte del personale dipendente agli stessi responsabili.

Quadro generale risultanze delle valutazioni anno 2018:

Dirigente Dr. D'Andrea Dr. Cascone Dr. Gargano Arch. Martone Dr. Annunziata Ing. Ascoli Dr. Pallara Ing. Soria
Fascia attribuita 2 1 1 1 3 2 3 1

Tale riepilogo evidenzia un risultato eccellente per n. 4 responsabili mentre il risultato di altri responsabili è stato determinato da una diversa valutazione orizzontale tra responsabili e/o da una diversa valutazione da parte del personale dipendente agli stessi responsabili.

Ultima modifica in data 20/05/2024

.
Sito Istituzionale del Comune di Acerra | Note legali | Privacy | RSS| Credit | Statistiche sito | Risoluzione grafica consigliata:1024x768

Comune di Acerra, Viale della Democrazia, 21 - 80011 - Acerra (NA) - Codice Fiscale: 80103960631 - Partita IVA: 02926151214
Tel. (centralino): 081-5219111 , Fax Ufficio Protocollo: 081-5219002
E-mail: protocollo@comune.acerra.na.it - Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comuneacerra.it